Milano seconda città d’Italia per qualità della vita

Condividi questo contenuto:

Milano nella 32esima classifica sulla qualità della vita stilata dal Sole 24 Ore, fa un gran balzo in avanti di più di dieci posizioni e torna sul podio. Nel capoluogo lombardo e nel suo hinterland, secondo la classifica pubblicata dal quotidiano economico, si vive bene e per trovare un luogo in cui si vive meglio bisogna andare a Trieste. Sicuramente non è una novità per Milano che già aveva vinto nel 2018 e nel 2019, e che nel 2020 era stata penalizzata dalla pandemia. Inoltre tutte le altre province lombarde hanno riconquistato diverse posizioni rispetto allo stesso anno. Nella nuova classifica, stilata attraverso 90 indicatori, Milano svetta sul fronte “Ricchezza e consumi” e “Affari e lavoro”, risultando prima, tra l’altro, per i prezzi delle case, la retribuzione media annua, l’incidenza di imprese che fanno e-commerce (8,1% delle imprese registrate) e la diffusione dei servizi bancari online (872 contratti attivi di home e corporate banking ogni mille abitanti). Tuttavia Milano è nella parte bassa dell’elenco per “Giustizia e Sicurezza”, in un poco invidiabile 104esimo posto: pesano l’alto numero di denunce (scippi, furti, rapine, violenze sessuali) e la lentezza dei processi. Un ulteriore balzo in avanti, anche grazie ai vaccini, invece, sul fronte “Demografia e società”: Milano nel giro di un anno Milano ha guadagnato 88 posizioni. Bene anche sul fronte “Cultura e tempo libero” dove, sempre grazie al nuovo corso della pandemia, la città ha guadagnato 12 posizioni in 12 mesi assestandosi al 6° posto nella classifica generale. La classifica premia Trieste che guadagna 4 posizioni rispetto al 2020. Stabile al terzo posto, invece, Trento; medaglia di legno per Aosta (in rimonta di 3 posizioni) mentre Bolzano e Bologna si trovano al quinto e sesto posto (hanno perso rispettivamente 3 e 5 posizioni).

di Francesco Franza

Fonte Foto: fulltravel.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *