Il progetto per rilanciare Corso Vercelli Village il quartiere dello shopping

Condividi questo contenuto:

Un villaggio urbano di prossimità in centro città caratterizzato da aree pedonali e verdi tra le fermate della linea M1 di Wagner, Pagano e Conciliazione. La possibile trasformazione del quartiere attorno alla storica arteria commerciale per rilanciarlo dopo il brutto choc dell’emergenza sanitaria che ha fatto chiudere i battenti a molti negozi della zona. Corso Vercelli Village è un progetto immaginato da Joseph Di Pasquale, fondatore dello studio di architettura milanese JDP Architects, per creare un modello di villaggio urbano di prossimità all’interno della città: “Essere vicini ai cittadini significa anche e soprattutto curare la loro prossimità urbana. Questa narrazione urbana intende esemplificare l’esperienza urbana e abitativa di un contesto al quale sia stato applicato l’approccio alla viabilità dei nuclei abitativi di prossimità.” Vercelli Village si sviluppa da piazza Wagner a piazzale Baracca, lungo via Belfiore e corso Vercelli e nel tratto perpendicolare tra via Cimarosa e via Pallavicino, all’interno dell’area compresa tra le fermate M1 di Wagner, Pagano e Conciliazione. Tutte le vie e piazze del progetto verrebbero trasformate in aree pedonali e alberate. In questo modo si creerebbe un nucleo pedonale di quartiere trasformando il contesto circostante in un campus abitativo, dimostrando che è possibile combinare accessibilità veicolare e pedonalità.

di Francesco Franza

Fonte Foto: ciaomilano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *