Per i monopattini estensione ai 16enni e obbligo di casco nella proposta della Lombardia

Condividi questo contenuto:

La commissione trasporti di Regione Lombardia ha approvato a maggioranza una proposta di legge da inviare al Parlamento per modificare l’attuale normativa, con il provvedimento che prevede l’obbligo del casco e dell’assicurazione per danni a terzi. La novità principale rispetto alla proposta originaria è l’estensione ai sedicenni (e non più solo ai maggiorenni) della possibilità di guidare i monopattini. La proposta, terminato il passaggio nelle commissioni, sarà inserita all’ordine del giorno del consiglio regionale e, se approvata, trasmessa al Parlamento. Restrizione maggiore, dunque, rispetto ai motorini fino a 50 cc di cilindrata, che invece possono essere guidati (con patentino) anche dai quattordicenni. Queste le parole dell’assessore alla sicurezza Riccardo De Corato: “E’ necessaria un’adeguata formazione e educazione stradale. I ragazzi di età inferiore ai sedici anni non hanno neanche una base conoscitiva sulle regole stradali, sui divieti, sulla segnaletica. In questi giorni, tra l’altro, durante le manifestazioni, i monopattini sono utilizzati anche come oggetti per colpire le forze dell’ordine”. Sul punto era intervenuto Niccolò Carretta, consigliere di Azione, ritenendo un paradosso la differenza tra motorini e monopattini per quanto riguarda l’età e il patentino e sottolineando che i quattordicenni in possesso del patentino per i motorini hanno già appreso le regole del codice della strada. Viene invece confermato l’obbligo del casco per prevenire traumi anche seri che possono derivare dalle cadute.

di Francesco Franza

Fonte Foto: milanotoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *