Apre il mega negozio di Primark in centro a Milano

Condividi questo contenuto:

Ci siamo quasi, Milano è pronta per lo sbarco di Primark in via Torino 45, dove il colosso irlandese della moda low cost aprirà il suo primo negozio milanese dopo i gemelli già inaugurati nei centri commerciali di Arese e Rozzano. Lo store, che Primark si è aggiudicata oltre tre anni fa con un contratto ventennale a un canone annuo che dovrebbe aggirarsi sui due milioni e mezzo di euro, ha numeri importanti: il locale sarà di 10mila metri quadrati, distribuiti su sette piani. Il cantiere, come verificato anche dagli esperti di Urbanfile, sempre molto attenti ai cambiamenti in città, è ormai quasi terminato e c’è un altro indizio che sembra spingere per un’apertura non così lontana: sulle finestre che affacciano su via della Palla è infatti già comparsa la scritta Primark, con una lettera per ogni piano. L’ingresso è invece ancora coperto, ma il telone annuncia chiaramente, presto in arrivo. Dall’azienda non arrivano conferme ufficiali sulla data di apertura, ma è verosimile che non bisognerà attendere oltre marzo o aprile, al massimo, per l’inaugurazione del nuovo Primark a due passi dal Duomo. E infatti, il negozio scelto dalla società irlandese per il suo esordio in centro a Milano non è uno qualsiasi. Storicamente, via Torino 45 è sinonimo di Standa, i cui fondatori acquistarono l’edificio nel 1931. L’insegna cambiò in Billa con la cessione di Standa al gruppo Rewe, ma Billa non ebbe granché fortuna. E come lei tanti altri. All’indirizzo nacque la libreria Fnac, che resistette 12 anni prima di chiudere. L’ultimo inquilino è stato Trony, fino al 2018, anche lui costretto alla serrata. Tanto che quello di via Torino è diventato una sorta di palazzo maledetto per i negozi. Ma Primark sembra davvero pronta, per sfidare l’incantesimo. 

di Francesco Franza

Fonte Foto: milanotoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *