Anche Esselunga sbarca al Mind con il supermercato del futuro

Condividi questo contenuto:

All’interno di Mind, il nuovo quartiere di Milano che sta sorgendo sull’ex area Expo, sarà presente anche Esselunga. La società fondata da Bernardo Caprotti sarà presente con un supermercato innovativo di circa  mille metri quadrati; l’obiettivo è uno solo: sperimentare soluzioni all’avanguardia e intercettare nuove esperienze e trend di consumo. Il gruppo australiano Lendlease, società che si sta occupando dello sviluppo immobiliare dell’area, ha ufficializzato la firma del contratto in questi termini: “A partire dal 2022, Esselunga sarà presente con una superficie di mille metri quadrati all’interno del Mind Village, l’area di Mind in cui sono stati riconvertiti gli edifici di Expo 2015 in ottica di economia circolare”. Esselunga è solo l’ultima società in ordine cronologico a essere entrata nel distretto di Mind; nei mesi scorsi Astrazeneca, Bio4Dreams e Rold avevano annunciato le loro nuove sedi all’interno dell’area in cui, tra le altre cose, verrà costruito anche il nuovo campus della Statale. L’azienda della famiglia Caprotti è tra le prime aziende che hanno aderito come founders alla Federated InnovationTm Mind, il modello collaborativo pubblico-privato promosso da Lendlease con il contributo di Cariplo Factory come soggetto catalizzatore. Ad oggi sono 36 le aziende che svilupperanno progetti di innovazione nel campo delle Life Sciences e City of the Future. Esselunga attiverà iniziative negli ambiti Agrifood tech & wellbeing e Retail Tech.

di Francesco Franza

Fonte Foto: milanotoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *