Saltato il concerto di Bruce Springsteen a San Siro nel 2022

Condividi questo contenuto:

Uno degli appuntamenti musicali più attesi, il concerto di Bruce Springsteen a San Siro, più volte graditissimo ospite all’ombra della Madonnina, non si farà nel 2022. In quanto, quando è stata comunicata la possibilità di aprire un calendario per il 2022 era piena pandemia e i live non si potevano organizzare. Queste le parole del manager dell’artista Claudio Trotta (Barley Arts): “Quando abbiamo formulato la richiesta per San Siro, che era la prima scelta mia e di Bruce, la società che gestisce lo stadio (M-I stadio) ha negato la disponibilità di date in cui poter effettuare uno o più concerti, a fronte di altri live che dovevano esserci negli passati e che andavano recuperati. Il sindaco Sala ne è al corrente, così come il capo di gabinetto del Comune e gli assessori Roberta Guaineri e Filippo Del Corno. Lo stesso Del Corno è l’unico che si è esposto su questo tema con un post su facebook nel quale offriva mediazione fra M-I stadio e noi, ma che poi non ha avuto seguito”. Sicuramente una cocente delusione per i fan del Boss che sognano il suo grande ritorno in Italia dove manca dal 2016 quando si è esibito a Roma tra i reperti di Circo Massimo. Bisogna tornare indietro al 1985 per il primo concerto milanese proprio a San Siro dove ha cantato per 7 volte, di cui l’ultima il 5 luglio 2016. Prima della pandemia aveva programmato di far partire il tour con 4 date da San Siro. Ora neanche una, e questo perché una mediazione per il concerto dell’estate 2022, non è stata trovata.

di Francesco Franza

Fonte Foto: milanotoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *