Partirà dallo storico velodromo Vigorelli la classica del ciclismo Milano-Sanremo

Condividi questo contenuto:

Sabato 19 marzo partirà, la classicissima Milano Sanremo, che ripropone il percorso tradizionale con Turchino, Capi, Cipressa e Poggio prima dell’arrivo in via Roma dopo 293 km. La grande novità sarà la partenza dallo storico velodromo milanese Maspes-Vigorelli. Dopo il trasferimento cittadino, il km 0 sarà posizionato come consuetudine in via della Chiesa Rossa. La 113^ Milano-Sanremo avrà una lunghezza di 293 chilometri che porteranno i corridori dal km 0 di via della Chiesa Rossa a Milano al rettilineo finale di via Roma. Per la prima volta nella sua storia, la Milano-Sanremo prenderà il via dal Velodromo Maspes-Vigorelli che ha ospitato il Giro d’Italia, il Giro di Lombardia e tante sei giorni ma mai la partenza della Classicissima. La Milano-Sanremo si svolgerà sul percorso classico per più di 110 anni ha collegato Milano con la riviera di Ponente attraverso Pavia, Ovada, il Passo del Turchino per scendere su Genova Voltri. Da lì si procede verso ovest attraverso Varazze, Savona, Albenga fino a Imperia e San Lorenzo al Mare dove dopo la classica sequenza dei Capi (Mele, Cervo e Berta) si affrontano le due salite inserite negli ultimi decenni: Cipressa (1982) e Poggio di Sanremo (1961). La Cipressa supera 5.6 km al 4.1% per immettere nella discesa molto tecnica che riporta sulla ss.1 Aurelia. A 9 km dall’arrivo inizia la salita del Poggio di Sanremo (3.7 km a meno del 4% di media con punte dell’8% nel tratto che precede lo scollinamento). La salita presenta una carreggiata leggermente ristretta e 4 tornanti nei primi 2 km. La discesa è molto tecnica su strada asfaltata, ristretta in alcuni passaggi, con e un susseguirsi di tornanti e di curve e controcurve fino all’immissione nella statale Aurelia. L’ultima parte della discesa si svolge nell’abitato di Sanremo. Ultimi 2 km su lunghi rettilinei cittadini. Da segnalare a 850 m dall’arrivo una curva a sinistra su rotatoria e ai 750 m dall’arrivo l’ultima curva che immette sulla retta finale di via Roma.

di Francesco Franza

Fonte Foto: milanosanremo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *