Cambiano volto due depositi Atm con pareti verdi e un bosco urbano

Condividi questo contenuto:

Un design urbano sempre più verde e nuovi mezzi di trasporto sostenibili sono le proposte green di Atm rivolte a Milano e ai suoi cittadini, per una migliore qualità dell’aria e dell’ambiente. Saranno due i nuovi progetti di sostenibilità ambientale che l’Azienda sta portando avanti, nell’ambito del più ampio piano di investimenti nella flotta elettrica: 350 metri quadrati di parete verde sull’intera facciata dello storico deposito di autobus in via Giambellino e un bosco di 330 alberi nella sede di San Donato, la prima completamente riconvertita alla gestione dei bus elettrici. Entrambe le iniziative si inseriscono nel più ampio progetto “Full Electric” di Atm, che procede senza sosta. Oggi sono già in servizio 170 e-bus su 10 linee e altri 75 sono in arrivo nel 2022. L’obiettivo è rinnovare completamente l’intero parco dei 1.200 mezzi entro il 2030. Questo si tradurrà in una riduzione del consumo di gasolio di 30 milioni di litri all’anno e nell’abbattimento delle emissioni di CO2 pari a 75 mila tonnellate annue. Nonostante la situazione attuale, prosegue speditamente il processo di transizione ecologica e ambientale di Atm, che mira ad estendere il rispetto dei criteri di sostenibilità a tutta la catena di fornitura del Gruppo, oltre a confermare la volontà di creare valore sociale e a guidare così la mobilità pubblica della città verso un futuro sempre più green.

di Francesco Franza

Fonte Foto: milanotoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *