Al via la prima edizione del Milano Graphic Festival 2022

Condividi questo contenuto:

Dal 25 al 27 marzo 2022 a Milano prenderà il via la primissima edizione del Milano Graphic Festival, festival dedicato alla cultura visiva e al graphic design, con un’ampia gamma di appuntamenti, mostre, talk, workshop e varie installazioni. Il festival verrà curato dal visual designer e docente al Politecnico di Milano Francesco Dondina. La sua visione dell’evento non si limiterà all’avvicinare tra loro i soli designer, ma coinvolgerà anche appassionati, cittadini, creando quindi un ambiente di apprendimento e discussione. Le sue parole sintetizzano con successo lo scopo del Festival: “La grafica è dappertutto, ovunque ci giriamo: nelle strade e negli spazi pubblici, nelle case, negli uffici, sugli scaffali dei negozi, negli oggetti che utilizziamo quotidianamente e nelle diverse forme di comunicazione. La grafica ha contribuito e contribuisce a costruire l’identità e la cultura di un Paese”. I partecipanti verranno guidati in un percorso introspettivo sulla comunicazione visiva: il visual è ormai un elemento essenziale nel mondo d’oggi. Tutto è subordinato alla sua immagine, sia che ci si riferisca al mondo offline, che quello online. Il festival sarà quindi dedicato sia all’ambito del design in generale, sia al graphic design, ed ospiterà lavori di grandi personalità del design italiano, come ADI Design Museum Compasso d’Oro, la Triennale di Milano, Castello Sforzesco, Società Umanitaria, e MUBA. L’evento inoltre, coinvolgerà anche scuole, università, gallerie d’arte, associazioni, che promuoveranno in loco i propri progetti.

Le location che ospiteranno l’evento saranno:

  • Base Milano: l’osservatorio permanente sul visual design (signs), presenterà una mostra dedicata a più di 100 progettisti e grafici italiani.
  • Certosa Village: offrirà uno spazio performativo dedicato alla creatività e al design contemporaneo. Qui, designer under 30 esporranno i propri progetti di bonifica urbana. Il Village di Certosa sarà inoltre dedicato agli incontri con i partecipanti, in cui designer italiani si cimenteranno in interessanti sessioni di talk e workshop creativi.
  • Certosa Graphic district: ospiterà il progetto dello studio grafico CammuffoLab, dal titolo Quando la città cambia tu guarda i suoi colori.

di Francesco Franza

Fonte Foto: design.fanpage.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *