Smartworking, Barbados assicura un anno di visto

Condividi questo contenuto:

Pochi turisti? Meglio puntare sui lavoratori in smart working. O almeno sembra essere l’idea dietro alla proposta che il primo ministro delle Barbados Mia Amor Mottley ha lanciato ai migliori offerenti. Il suo governo sta pensando di aprire il Paese — meravigliose isole caraibiche — a chiunque voglia trasferirsi per qualche mese per lavorare da remoto con una spiaggia bianca da una parte e un mare cristallino dall’altra. «Non avete bisogno di stare in Europa, negli Stati Uniti o in America latina se potete venire qui per un po’. Potete andare e tornare», ha detto il primo ministro. Nel concreto la proposta si traduce nel programma Barbados Welcome Stamp, l’offerta di un visto gratuito per 12 mesi.

Fonte: Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *