La notte al museo di sabato 3 luglio fa il sold out a Milano

Condividi questo contenuto:

La notte dei musei post pandemia del 3 luglio ha raccolto un successo inaspettato, con la Pinacoteca di Brera completamente sold out. Tuttavia a causa degli ingressi contingentati, vi sono stati dei limiti di persone accolte. L’ultima notte di apertura dei musei risaliva ormai al 2019, quella di sabato quindi può essere considerata un grande passo avanti. Se a Milano i musei civici non hanno aderito all’iniziativa, in compenso le Gallerie d’Italia di piazza della Scala hanno offerto l’ingresso gratuito dalle 20 a mezzanotte per consentire di ammirare la mostra “Painting is back. Anni Ottanta, la pittura in Italia”. Anche i musei statali hanno partecipato alla manifestazione che ha coinvolto centinaia di musei nell’intera Europa: al Cenacolo vinciano, che ha allungato gli orari serali dalle 19.00 alle 21.45 e ha offerto l’ingresso al costo simbolico di 1 euro. Sabato sera, finalmente, il bronzo del Napoleone del Canova, i busti in marmo e le arcate del cortile, risplendevano in uno spettacolo affascinante. Il prossimo martedì 6, dopo la consueta giornata di chiusura di lunedì, gli orari di apertura della Pinacoteca torneranno a pieno regime, con ingresso possibile tutti i giorni sia al mattino che al pomeriggio.

di Francesco Franza

Fonte Foto: pinacotecabrera.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *