Il concerto Covid-free al Fabrique non si farà. Riaperture bloccate dal Cts

Condividi questo contenuto:

Aveva una data e la benedizione politica di Beppe Sala l’evento che avrebbe riportato in discoteca, ai concerti, a ballare in sicurezza nel post Covid. Tuttavia a fine maggio il primo evento test in Italia di riapertura dei locali e club al chiuso non si farà. “Se anche avessimo una risposta oggi, non potremmo farlo venerdì”, fanno sapere dal Fabrique, “Non ci sarebbero i tempi tecnici”. I due esperimenti si sarebbero dovuti svolgere a fine maggio al Fabrique di Milano al chiuso e il 5 giugno al Praja di Gallipoli all’aperto. Il protocollo, sottoposto al governo e al Cts, è ancora in fase di studio. I promotori sono pronti ovviamente ad adattarlo alla situazione contingente, che negli ultimi due mesi è cambiata, in modo da renderlo il più aggiornato possibile. Appare complicato ipotizzare anche i primi di giugno come nuova data se si vogliono fare le cose per bene. La notizia bomba di una decina di giorni fa, sganciata dall’Ansa e poi rilanciata dal sindaco meneghino, era più un desiderio che una realtà attuabile. Vi è da dire che non vi era nulla di ufficiale, la notizia di dieci giorni fa aveva colto anche il Fabrique di sorpresa. Intanto perché ancora non c’era nulla di concreto, ma solo un’idea, e poi perché dopo un mese e mezzo di attesa senza riscontri dal Cts i promotori l’avevano data un po’ per persa. Rendere la proposta di dominio pubblico aveva anche l’obiettivo di forzare chi di dovere a prendere una decisione. In ballo, soprattutto per i locali all’aperto e le discoteche, c’è l’intera stagione estiva ormai alle porte. I punti focali sono, analizzare i dati in modo scientifico per capire se, quando e in che modalità riaprire discoteche, club e locali, oltre a ottenere eventi sicuri, non ignorando il problema sanitario che esiste, così come quello economico.

di Francesco Franza

Fonte Foto: milanoweekend.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *