Da uno studio dell’Economist Intelligence Unit Milano risulta la città più sicura d’Italia

Condividi questo contenuto:

Milano è la città più sicura d’Italia, e a decretarlo, è uno studio dell’Economist Intelligence Unit denominato “Safe Cities” che per la prima volta nella storia premia Copenhagen quale città più sicura del mondo. Allo studio, sono state considerate 60 città di tutto il globo. La classifica finale è basata su una media voto di 76 indicatori diversi. Milano risulta anche essere la 27esima città più sicura al mondo, precedendo Roma di due posizioni su scala globale. Per stilare la speciale classifica, i ricercatori dell’Economist Intelligence Unit hanno individuato 76 parametri tra i quali compaiono la sicurezza digitale, la sicurezza sanitaria, la sicurezza legata alle infrastrutture e la sicurezza personale e ambientale. Proprio quest’ultimo indicatore ha permesso l’elezioni a città più sicura del mondo di Copenhagen. A livello globale seguono Toronto, Singapore, Sydney e Tokyo. Milano, in 27esima posizione, è la prima città italiana per sicurezza. Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, ha commentato la classifica spiegando che le varie categorie mostrano risultati piuttosto diversificati. Tanto più che a livello di sicurezza digitale, è Sydney la città da battere. Per quanto riguarda la sicurezza sanitaria è Tokyo la città più quotata mentre Hong Kong è la più sicura a livello di sicurezza delle infrastrutture. Copenhagen è la città più sicura a livello personale, Wellington a livello ambientale. Per quanto riguarda queste categorie, Milano è rispettivamente 26esima, 42esima, 30esima, 24esima e quinta.

di Francesco Franza

Fonte Foto: yesmilano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *