Coronavirus, Richiesti da Fontana i militari in strada

Condividi questo contenuto:

Fontana afferma : “Ho avuto un lungo colloquio con il ministro Boccia, stiamo studiando delle altre misure e stiamo studiando in che modo le misure possano venire rispettate. Io chiederò formalmente che il programma ‘strade sicure, quindi anche con l’uso di militari in strada venga esteso a tutta la Lombardia, per dare un elemento di deterrenza”.

“Questa è una guerra”

“La notizia non bella di oggi è che abbiamo occupato 1006 posti mille di terapia intensiva, ne avevamo a disposizione solo 750 all’inizio, e si è arrivati a 1006 solo per l’impegno eccezionale sovrumano dei nostri medici e operatori a stravolgere i nostri ospedali”

“…non è uno scherzo, non è una vacanza, è una guerra: in guerra si hanno restrizioni molto maggiori, noi chiediamo sacrifici in fondo molto limitati ma non possiamo derogare”.

Fonte: Adnkronos.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *