Beppe Sala rimarca che Milano non è Gotham City e non ha problemi di sicurezza

Condividi questo contenuto:

Il primo cittadino di Milano ha rispedito al mittente le dichiarazioni del candidato sindaco del centrodestra Luca Bernardo secondo il quale “Milano è una delle città più pericolose d’Italia”. Milano non è Gotham City. È questo, in sintesi, il pensiero di Beppe Sala. Queste le sue parole: “Voi dite sempre la verità, lasciamo agli altri le balle però smascheriamole perché ne stanno raccontando una marea. Stanno dipingendo Milano come una Gotham City, buia, paurosa, in cui non ci sono interessi e investimenti, ma che film è?. Milano è già lì pronta a riprendere, senza volere cadere nell’eccesso, cambieremo e siamo capaci di cambiare e lo faremo. Ma non è una città oscura in cui la gente ha paura ad andare in giro e dove la gente invoca i militari per strada. La sicurezza è un tema ma come è sempre stato. Lo splendore che Milano ha mostrato nell’ultimo decennio era qualcosa che vent’anni fa non potevamo neanche immaginarci. Teniamo duro in questa fase che sarà difficile ma avendo la prospettiva di governare altri cinque anni”. Il sindaco ha finito poi per ricordare che nel 2019 Milano è stata in testa alla classifica della qualità della vita: “è stato uno sforzo improbo fatto da gente onesta e volenterosa e che vuole andare avanti. Io voglio andare avanti e continuare a fare il sindaco di Milano”.

di Francesco Franza

Fonte Foto: open.online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *